Skip to content

Musicoin

Oggi vogliamo parlarvi di Musicoin, una startup nata da una ICO a nostro avviso molto interessante e che introduce la tecnologia blockchain per gestire la proprietà intellettuale in ambito musicale attraverso gli smart contracts.

Musicoin si presenta come una rivoluzionaria piattaforma decentralizzata per la creazione, distribuzione e consumo della musica. Nasce con l’intento di rivedere il sistema di profitto delle royalties legate ai brani musicali e la loro veritiera assegnazione all’autore, al cantante, al musicista. Soprattutto elimina tutte le fasi e le figure di intermediazione che portano chi ne detiene i diritti a percepire pochi spiccioli, cercando invece di distribuirne in modo diretto, semplice e adeguato i guadagni.

Attraverso la registrazione al sito come musicista, si possono caricare: i propri brani che verranno resi disponibili all’ascolto in streaming, le copertine degli album, recensire brevemente i pezzi, chattare direttamente con i propri fans e molto altro. Crediamo che all’artista interessi, più di tutto, che ad ogni ascolto i proventi siano di 0,02$ contro gli 0,007$ di Spotify (l’esempio preso in considerazione è l’importo più alto riconosciuto dai servizi di streaming musicale online).

Inoltre gli utenti listener, oltre ad ascoltare gratuitamente la musica e ad interagire con l’artista, hanno la simpatica possibilità di omaggiare con mance il musicista o il brano. Tutto questo avviene tramite l’omonima criptomoneta Musicoin, convertibile successivamente sugli Exchange in moneta a corso legale.

Si possono utilizzare, la piattaforma di ascolto in versione Beta, la chat, il forum e vedere alcuni video sul loro canale YouTube, pur essendo ancora il tutto in fase preliminare.

In questi primi mesi si sono già registrati su Musicoin oltre a 1.500 artisti verificati. Sicuramente, in un breve futuro, ne sentiremo spesso parlare perché, secondo la Roadmap, entro il primo semestre 2018 ci sarà l’uscita dell’App per iOS e Android.

Se volete approfondire questo argomento, leggere nel dettaglio il progetto, i tempi di realizzazione e ogni altra informazione vi rimandiamo alle White Papers e alla pagina ufficiale sul forum Bitcointalk. Se invece volete registrarvi per ascoltare o pubblicare musica il loro sito è musicoin.org.

Commenta per primo

Lascia un commento